Italiano
English

Bugliano Cold: basta bambini in pro loco!

Aggiornato il:

Da:

Torna Bugliano Cold. Sempre al servizio del cittadino ma ancora con HIV di Lansing e Hunter come conduttori pro tempore. A quanto sembra, l’amministrazione comunale non dà risposte alle domande più scomode e tocca sempre a noi. Ci siamo ormai abituati.

Per di più questa volta si sono verificate ingiustizie particolarmente pesanti verso i bambini, i piccoli umani che rappresentano il nostro futuro, quelli più vulnerabili di tutti.


Bugliano Cold Soft: la Pro Loco contro i bambini?

[Conduttore]:

Follower! Sono sempre io. HIV di Lansing. So di non essere puntuale come il mio collega, ma faccio del mio meglio.

La scomparsa della piccola Grace ha sconvolto anche me, nessuno creda che perché io sono il virus della palude non mi importi di lei; è il suo Untore Genio ad aver chiesto il silenzio stampa dopo aver fatto registrare un appello qui a Bugliano Cold per cercarla. Non capisco un simile comportamento, ma rispetto le volontà della famiglia tradizionale!

[Registrazione anonima]:

“Ho capito giusto? Untore genio? Vuoi dire che Grace è positiva? Bene così, fai le congratulazioni alla famiglia rigorosamente tradizionale!”

[Conduttore]:

Io non ho detto questo: lo status della piccola Grace è riservato da sempre, e “untore genio” è semplicemente un modo per dire “genitore uno”.

I soliti disturbatori, decisamente è il caso di lasciarli perdere.

Allora, passiamo alle cose importanti: la Pro Loco Visitbugliano ha finalmente preso posizione contro i bambini capricciosi!

Dopo gli incresciosi episodi di capricci e urla avvenuti il 7 maggio 2023 al pranzo sociale, la Pro Loco ha dato le seguenti disposizioni:

i bambini NON saranno più ammessi a pranzi e cene sociali e a NESSUN evento programmato dalla ProLoco stessa,a meno che i bambini non siano al guinzaglio dei genitori e prontamente e rigorosamente silenziati (non ci interessa se con bavaglio o museruola, problemi vostri).

I bambini sorpresi SENZA queste semplici norme,diverranno di proprietà della ProLoco e saranno utilizzati come camerieri.

Lascio la parola al viceconduttore Hunter, che al pranzo c’era e ne sa molto più di me.

[Hunter, viceconduttore]:

Follower! Sicuramente fra voi c’è qualche genitore uno, due, infinito e oltre ad aver portato i figli al pranzo sociale. Sfumato il sogno di diventare un attore, ho deciso di farmi assumere come cameriere alla Pro Loco in seguito all’esperienza terribile del Papero Offeso; Rocco De Rocchis è una persona perbene, non come le sorelle Filibui!

I bambini si sono davvero comportati in modo incivile: lanciavano palline, urlavano, tiravano calci alle sedie e mi mettevano in difficoltà quando servivo ai tavoli.

Chi ha insegnato loro a chiamarmi Scorpione o Scorpietta se ne assuma le responsabilità! I bambini assorbono quanto sentono da casa, non l’avete compreso ancora?

Ma la scena più scandalosa è stata una bambina che inizialmente sembrava la più carina ed educata di tutti. Figlia del maresciallo Gaetano Fondina e di una signora non meglio identificata, la piccola Condombuca ha preso di mira il virus! Povero HIV di Lansing, bersaglio della cerbottana e di tutti i sacchetti vuoti dei grissini che gli sono stati scoppiati contro.

A lei non sono state imposte museruole, guinzaglio o bavagli; insieme a suo padre è stata messa gentilmente alla porta dopo aver fatto pagare al Maresciallo un conto doppio rispetto al prezzo fisso del pranzo sociale, sempre detto che Rocco De Rocchis è un signore.

[Conduttore]:

Sì, confermo tutto: Condombuca è una piccola ribelle e la capisco, visto il nome che il padre le ha dato; se era maschio l’avrebbe chiamato Goldonebucato e già da quello si può intuire quanto fosse indesiderata, essere fuori controllo è il minimo sindacabile.

Tutte le palline che mi ha lanciato sono servite ad arricchire la mia collezione di ricordi legati agli eventi a cui partecipo. Già sono finite nel mio rifugio in palude dove coccodrilli e nutrie non possono toccarle, quindi non c’è alcuno scandalo su bullismo vandalismo o molestie nei confronti miei, né di altri virus.

Sto bene, sono tranquillo, ho perdonato la piccola e mi sono ripromesso di portarla a giocare con la playstation 1 se vuole. Oppure si fa il giro in barca a remi coi Gufi, basta che suo padre le dia il via libera e noi siamo qua.


Cold hard: carne umana alla Pro Loco?

[Conduttore]:

Inutile farci distrarre col falso scandalo dei bambini capricciosi al pranzo sociale, anzi i buoni cittadini buglianesi si sono traditi da soli poiché la risposta all’annuncio della Pro Loco è stata quasi unanime: “perché tenerli come camerieri se possiamo servirli direttamente nel piatto?”

Non c’è stata alcuna indignazione come invece sarebbe stato logico, quando al Papero offeso abbiamo trovato resti umani. A parte Hunter, nessuno ha voluto denunciare le sorelle Filibui e, ancora prima, silenzio assoluto quando la carne del povero Valentino è stata trovata nell’ascensore del Campus in via Gagarin.

Tutto ciò ha un unico significato: il consumo di carne umana, a Bugliano, è normalizzato e di fronte a questa situazione come si può pretendere un aiuto nella lotta contro il Dissanguatore?

O sono tutti inconsapevoli, o tutti complici! Non c’è la via di mezzo!

Appena HIV di Bugliano torna dalla Croazia ci uniremo in una battaglia durissima nella quale non garantisco l’assenza di feriti o vittime fra gli umani; vorrei evitare di comportarmi come nel 1991 a Vergate Sul Membro, però se mi costringete…

[Registrazione, anonima]:

“Virus! HIV di Lansing! Di’ ai tuoi amici poliziotti di esplorare il freezer del Papero Offeso!”

[Conduttore]:

Messaggio giusto nel momento giusto: ci penseremo io e Hunter, una delle prossime notti saremo lì in cucina e questa volta parleremo, auspichiamo un Bugliano Cold in diretta col freezer del Papero Offeso davanti perché se Grace ha fatto quella fine, io mi prendo il diritto di usare i miei poteri più devastanti.


Ultima modifica:


2 risposte a “Bugliano Cold: basta bambini in pro loco!”

  1. Avatar silvia
    silvia

    Tutti dalla parte del conduttore! 😉

    1. Avatar Elettrona e Gifter
      Elettrona e Gifter

      Assolutamente! HIV di Lansing non va lasciato da solo in questo periodo che il suo partner è ancora bloccato a Zagabria! Però secondo me si diverte altro che bloccato…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER

Le storie ambientate nel “Mondo Positivo” sono opere di pura fantasia e non rappresentano fatti o persone reali. Gli autori, attivi da tempo nella lotta a HIV e AIDS, utilizzano queste narrazioni per contrastare lo stigma legato all’infezione.

Si sottolinea che tali racconti non incoraggiano comportamenti dannosi per la salute ma la finalità è sensibilizzare sulla prevenzione educando al rispetto per le persone che vivono con l’HIV.


Mondo positivo: sezioni


Newsletter (italiano/inglese)


Social Network Decentralizzato (Italiano/Inglese)

Nessuna conoscenza del Fediverso? Seguici tramite il feed RSS globale..


Social decentralizzato in italiano

Nessuna conoscenza del Fediverso? Seguici tramite il feed RSS italiano.

Scopri di più da PlusBrothers

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading