Campagna elettorale del Mondo Positivo

Tempo di lettura: 6 minuti

MONDO REALE: è partita la campagna elettorale per le elezioni parlamentari del 25 settembre 2022. Ognuno dice la propria e noi autori non abbiamo alcuna intenzione di discutere, né tanto meno litigare, sulla politica. Questo è un sito di fantasia e tale resta.

Mondo Positivo: a Bugliano, più precisamente al Campus IBUOL, nessuno si sente rappresentato dai politici dei Poteri Forti né tanto meno da quelli in carica nel Comune: Fabio Buggiani in maggioranza, Matteo Doroteo all’opposizione. Quindi ecco che l’intera comunità si è messa in gioco e ha fondato il partito “BuglianoPlus”. Bugliano Positiva era troppo esplicito! Casomai Europa Positiva è l’ambizione che seguirà la vittoria alle elezioni!


BuglianoPlus: campagna elettorale al via!

Abbiamo visto ogni sorta di supercazzola in mezzo ai politici dei Poteri Forti; critici d’arte, venditori di bevande, persino scienziati e attori occupare i piani alti; allora perché non noi? Tra umani e virus abbiamo iniziato ad andare d’accordo per cui è assolutamente inutile sprecare l’occasione lamentandoci di chi è attualmente seduto ai posti di comando. Metterci in discussione quindi, era il minimo sindacabile.

Siccome, avendo diritto di voto, i virus numericamente sono molto più degli umani, onde evitare accuse di “giocare sporco” abbiamo deciso di aspettare qualche giorno rispetto ai Poteri Forti per avviare la nostra campagna elettorale ma adesso siamo pronti! Se comanderemo Bugliano, prima o dopo arriveremo a Roma, poi in Europa e infine nel mondo. C’è voluto un sacco di tempo per definire un programma che possa accontentare interessi umani e virali, ma alla fine grazie al nostro esperto diplomatico , ci siamo riusciti meglio del previsto! Per quanto lui continui a essere modesto e dire che hanno fatto tutto gli altri.

Sicurezza, igiene e prevenzione

I Poteri Forti non danno risposte agli umani di Bugliano; anche se qui in paese il killer Dissanguatore ha ucciso solo due persone, basta nominarlo e tutti hanno paura a uscire di casa; la maggioranza in carica sminuisce, l’opposizione tende perfino a incoraggiarlo: “tanto uccide solo i sieropositivi, a noi che importa? Confiniamoli e risolviamo il problema.”

La di stato non ci tange, al contrario di quanto possano credere tutti quanti; gli altri partiti hanno più volte provato a stuzzicarci attraverso messaggi di stigma uno peggiore dell’altro ma non ci facciamo intimidire. Andiamo avanti!

Sicurezza nei mezzi e luoghi pubblici: La prima legge del governo BuglianoPlus con HIV premier, è la tutela di ogni essere vivente: qualsiasi creatura dell’universo che frequenti un luogo pubblico, sarà controllata grazie a microfoni e telecamere invisibili dall’occhio umano; i dati sono cifrati e solo l’autentico HIV buglianese potrà accedervi, solo e soltanto se a chiederglielo è un agente di polizia in simbiosi con lui da almeno sei mesi – qui a Bugliano, nelle forze dell’ordine, solo due umani rispondono a tali caratteristiche: agente profiler La Scala e agente capo .

Attenzione speciale riservata alle donne che girano per strada da sole: ogni essere umano di sesso maschile intenzionato a molestarle, verrà messo a tacere subito tramite una scarica di diarrea. Una, due, tre volte, prima o poi la smetterà! L’associazione causa-effetto funziona nel maschio umano? Studi scientifici sostengono di sì!

Certezza della pena: non esiste che uno si possa macchiare di un crimine efferato -chi ha detto Dissanguatore?- e poi gli si faccia scontare qualche anno di prigione e basta. Un criminale di quella portata, va spedito nel paese più caldo del mondo così si squaglia! E per qualsiasi negativo che si permetta di discriminare un positivo, c’è l’espulsione senza foglio di via e la perdita di ogni diritto.

La violenza sessuale? Ci chiediamo chi abbia mai sentito di uno stupro nel nostro comune! Accerteremo se come al solito i Poteri Forti non cielo dicono, ma se verifichiamo l’effettiva efficacia delle attuali disposizioni antiviolenza, porteremo avanti e miglioreremo quanto iniziato da chi ci ha preceduto.

Sicurezza nelle scuole: il Campus IBUOL è stato un ottimo giro di prova; dopo aver installato l’accesso biometrico -tramite virus- ai distributori di cibo e bevande, NESSUN furto è stato commesso in tutta l’università!

Il sistema verrà quindi esteso ai self-service per la benzina, i bancomat (ammesso che ce ne sia ancora bisogno) e tutti i negozi. Solo se controllato da un virus buglianese puoi entrare, altrimenti ogni porta sarà bloccata.

Economia e tasse

Questa è roba su cui fra virus e umani abbiamo fatto più fatica a metterci d’accordo, perché noi virus non abbiamo bisogno di soldi e gli umani, senza, non vivono! Pertanto i componenti virali del nuovo partito BuglianoPlus sono stati zittiti più volte. Almeno fino a quando il Magnifico Rettore Umberto Ganni, non ha spiegato che la miglior soluzione è tassare i ricchi per aiutare i poveri. Non fosse che i ricchi si oppongono! – chi ha detto Buggiani, Matteo Doroteo, Samantha Filibui… Ecco. Loro.

Proponiamo anche la tassa sulla morte: il nostro autentico HIV buglianese è riuscito a non far morire più nessuno di AIDS, salvo l’unica eccezione del povero Luca, per il quale non c’era altro modo di levarlo dai guai. Quindi c’è da sperare che, facendo pagare le tasse alla signora con la falce, questa venga dissuasa dall’avvicinarsi a Bugliano.

Volevamo anche un contatto con l’Unione Ciechi di Bugliano così da studiare insieme una soluzione adeguata a porre fine all’annosa questione delle pensioni di invalidità e indennità di accompagnamento che, una legislatura dopo l’altra, i Poteri Forti vorrebbero tagliare; ma abbiamo dovuto cambiare idea perché il presidente dell’associazione, Fabio Manolunga, si è candidato in lista con Matteo Doroteo. Allora abbiamo deciso di arrangiarci noi coi nostri mezzi! Lasciamo i sussidi economici per quello che sono, noi diamo un aiuto pratico!

Ambiente, sanità e diritti civili

Energia pulita: visti i continui aumenti imposti dai Poteri Forti, i ricercatori dell’Università IBUOL hanno trovato il modo per ottenere energia e calore grazie alle relazioni magnetiche.

La fisica dice che per generare energia, ogni batteria ha bisogno di un polo positivo e uno negativo. Bene. Anche lo funziona allo stesso modo! Per cui vengono incentivati i contatti stretti -non sessuali- tra positivi e negativi. Già la prima coppia ha testimoniato di aver caricato un cellulare così: il telefono, tenuto in mano contemporaneamente dal partner negativo e quello positivo, in mezz’ora è passato dal 30 al 60 percento. Quindi abbiamo ragione di credere che sia possibile produrre energia in quantità sufficiente per tutta Bugliano.

Come in tutta la politica, abbiamo dovuto scendere a un compromesso; incentivare le relazioni positivo-negativo senza , nuoce a noi virus, ai , ma soprattutto ai . Però almeno speriamo di eliminare, a lungo termine, la sierofobia! Nel tempo sceglieremo chi è più adatto a produrre e vendere energia elettrica e soprattutto il metodo più efficace per unire i due poli: necessita il contatto fisico o basta che positivo e negativo si sentano in chat?

Sanità: pronto soccorso escluso alle mammine pancine che appena il figlio ha mal di scuola, lo portano dentro. L’Ospedale di Bugliano si arricchirà del centro per l’educazione affettiva e sessuale. Dove famiglia e scuola non provvedono, ci siamo noi!

Qualche umano voleva pensare alla tassa sul controllo nascite: far pagare il doppio a chi sceglie di usare profilattici, contraccettivi o anti HIV. Ma la componente virus di BuglianoPlus ha ribadito: i Poteri Forti mettono già troppe difficoltà anche solo per cercare informazioni sull’argomento; figuriamoci se ci mettiamo anche noi! Diventare virale o avere un figlio dev’essere una SCELTA ed è su questo che noi lavoreremo!

Lotta all’inquinamento: mai più due o tre macchine per famiglia! Incentiveremo l’uso dei mezzi pubblici, l’ape Piaggio, il monopattino a manovella e la bici. Il nostro impegno a favore del risparmio idrico, poi, partirà dall’installazione di sensori in tutte le case e uffici: l’acqua si apre solo se ci metti la mano sotto! I poteri forti ce l’hanno in alcuni locali, noi li metteremo ovunque!

Diritti civili: l’omofobia e sierofobia sono punite coi lavori socialmente utili -vale a dire svuotare i cassonetti e pulire le strade-, per i cittadini semplici e la sospensione di ogni attività professionale e interdizione dai luoghi pubblici, se tali atteggiamenti vengono promossi da personaggi famosi, dentro e fuori dai media. Vale anche per razzismo, sessismo e abilismo naturalmente!

Chiunque si permetta di avere simili atteggiamenti rischierà l’isolamento, con divieto assoluto di accesso anche a Internet: fai il razzista, omofobo e sierofobico a casa tua e sfogati nei tuoi quattro muri! Noi ne possiamo anche fare a meno.

Disabilità: per ovviare ai costi degli ausili e l’eliminazione delle barriere architettoniche, i virus del BuglianoPlus si impegnano a fare da occhi, da gambe, da orecchie e così via, a chiunque ne faccia richiesta; già stiamo studiando questo metodo su un nostro allievo non vedente del Campus e sembra funzionare! Niente bastone, niente cane, lui col virus va dappertutto.

Garanzie anche per chi non vuole il virus con sé: esiste un’agenzia di caregiver, dove umani e robot altamente specializzati potranno soddisfare le necessità di assistenza dalla più banale alla più complicata.

Istruzione: le competizioni di dibattito partiranno da quando i piccoli buglianesi pronunceranno la prima sillaba e, ogni sei mesi, nel corso della vita sarà necessario partecipare a una gara. Il più esperto in discussione dovrà competere con chi è alle prime armi, su argomenti difficili e volutamente inquinati dai poteri forti.

Educazione affettiva, al rispetto e sessuale partiranno dalla scuola materna e finiranno solo quando la signora con la falce busserà -ammesso che le venga concesso di far visita a Bugliano, dopo la tassa sulla morte.

Reato di spoiler: chiunque dia anticipazioni non richieste su qualsiasi contenuto scritto o multimediale, verrà condannato alla pena del Pronto: il colpevole di spoiler sarà iscritto d’ufficio a un gruppo chat in cui, se il leader scrive “pronto”, in 60 secondi bisogna rispondere “pronto”. A qualsiasi ora e qualsiasi motivo ci sia. Pena, pena… Non spoileriamo per non essere anche noi imputati di spoiler!

A questo punto davvero non vogliamo più dare anticipazioni ulteriori sul programma come fanno i poteri forti. Chi si fida di noi, ci vota! Noi facciamo ciò che promettiamo, per il resto decidete voi!

Cambia lo status (quo), per te e per Bugliano. Vota BuglianoPlus!

Campagna elettorale del mondo positivo: glossario

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: