Italiano
English

Cane guida scomparso: continuano le ricerche

Aggiornato il:

Da:

C’è apprensione per il Labrador femmina che accompagna Antonio Falco, ragazzo non vedente ospitato nel CampusIbuol. Portata via la mattina del 27 dicembre, la povera Ester ancora non è stata ritrovata. Chi può aver rubato un cane guida?

Di: Alison Grant


Si cerca Ester, il cane guida scomparso

Bugliano, 30 dicembre 2021. Tutta la International Bugliano University Of Life si sta mobilitando in questi giorni per un cane, ma non è un cane qualsiasi: per la prima volta il Magnifico Rettore ha deciso di accogliere uno studente privo della vista col cane guida e l’animale è scomparso ancora prima di entrare al campus.

Dopo aver scoperto in Internet la storia del tizio che porta al poligono il cane per abituarlo ai botti, si è pensato che a Ester fosse capitata la stessa sorte e un gruppo di studenti è andato al poligono per cercarla senza però ottenere alcun risultato; silenzio anche da parte degli esercizi pubblici in cui è stato affisso un volantino con la foto e nome della sfortunata amica a quattro zampe.

Eppure Antonio Falco ed Ester, nel tempo, sono sempre stati benvoluti dall’intera Bugliano tanto che il cane era la mascotte del Ristorante il Papero Offeso e nessuno mai si è azzardato a fare battute sui cani messi in pentola, come invece si fa con gli altri quadrupedi che si aggirano in zona.

“Solo un vigliacco può portare via il cane guida a un cieco”, ha dichiarato il poliziotto che ha preso a cuore il caso, Adri La Scala; “coinvolgerò anche i miei superiori per consentire al giovane Antonio di riabbracciare la sua Ester il più presto possibile.”

Rosario Perla conosciuto come Saro, il volontario dell’associazione UICI Bugliano a cui il cane era stato affidato temporaneamente, ha solo ribadito quanto comunicato alla polizia: “chi l’ha portata via indossava la divisa delle forze dell’ordine e non ho avuto ragioni per pensare stesse mentendo, non mi perdonerò mai se Ester dovesse finir male!”

Solo la veterinaria Diamante Ferrini, che da anni seguiva Ester, ha azzardato un’ipotesi: “già ho dovuto analizzare i corpi massacrati di un riccio e un gatto, poi un cigno trovato morto dissanguato dopo la notte di Halloween; se il pazzo assassino di animali si rifacesse vivo alzando la posta?”


Ultima modifica:


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER

Le storie ambientate nel “Mondo Positivo” sono opere di pura fantasia e non rappresentano fatti o persone reali. Gli autori, attivi da tempo nella lotta a HIV e AIDS, utilizzano queste narrazioni per contrastare lo stigma legato all’infezione.

Si sottolinea che tali racconti non incoraggiano comportamenti dannosi per la salute ma la finalità è sensibilizzare sulla prevenzione educando al rispetto per le persone che vivono con l’HIV.


Mondo positivo: sezioni


Newsletter (italiano/inglese)


Social Network Decentralizzato (Italiano/Inglese)

Nessuna conoscenza del Fediverso? Seguici tramite il feed RSS globale..


Social decentralizzato in italiano

Nessuna conoscenza del Fediverso? Seguici tramite il feed RSS italiano.

Scopri di più da PlusBrothers

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading