Italiano
English

Coming out o outing? La differenza

Aggiornato il:

Da:

Coming out e outing non sono la stessa cosa; ma la differenza si capisce meglio quando lo provi in prima persona: la lezione di Ryan John.


Ryan e Nucleus: prime complicazioni?

Molti dicono che anche le coppie più solide vadano in crisi dopo sette anni di relazione e, probabilmente, anche per me e Nucleus è accaduto così! Abbiamo superato ogni tipo di ostacoli in questo lungo periodo e adesso ci dobbiamo far abbattere da una suoneria partita nel momento meno opportuno?

Magari fosse solo quello, io per quanto ChaserNucleus faccia continue pressioni per uscire allo scoperto, ancora non mi sento pronto a un coming out e non posso sopportare la prospettiva di subire un outing dai miei stessi allievi, a causa di quello stramaledetto cellulare.

Sono notti che non ci dormo e ogni mattina consulto “Il giornale di Bugliano” soprattutto la rubrica gossip per verificare se davvero Tracy Romeo ha scritto di me. E meno male ancora nulla di fatto, anzi non ha più pubblicato alcun articolo. Però si presenta a ogni lezione col sorriso come per dire: “ho io il telecomando in mano e sappi che basta un secondo per farti saltare in aria”.

Solo un sospetto?

Tutta colpa di Nucleus se ora mi trovo in questa situazione di merda; lui dice che sono stato io a non silenziare il telefono durante la lezione e soprattutto a metterci la suoneria con una canzone russa però io, davvero, non ho alcun ricordo di aver mai e poi mai avuto tale musica sul mio smartphone!

Anzi, quella predefinita era “Positive Reaction” per cui mi viene il dubbio: fosse proprio lui ad avermela cambiata durante la notte, per forzare il mio coming out?

Non mi stupirebbe, essendo stato proprio lui ad avermi chiamato pur sapendo benissimo che durante l’orario di lavoro non posso rispondergli.

Nucleus, bug chaser egoista come pochi, in sette anni il nostro patto era che avrei avuto io il virus per primo invece lui che ha fatto? Alla prima occasione si è portato a letto Floyd Turnpike, il mio capo. Quello che doveva essere il mio gifter. E ora mi devo far carico di una conversione derivata dal tradimento peggiore. Anche no, ragazzo!

Ho preso il cuscino fra le mani e mentre lo guardavo dormire ho avuto per un secondo l’impulso di premerglielo contro la faccia fino a ucciderlo, ma poi l’outing sarebbe stato ancora più devastante per la mia carriera, quella da insegnante e soprattutto l’altra.

Forse l’unica soluzione era organizzare un altro Bungee Jumping alla Pro Loco VisitBugliano, con o senza l’appoggio di Floyd Turnpike stavolta per mandare nel fiume senza protezioni la responsabile della rubrica Gossip, Tracy Romeo.

No, ci vuole troppo tempo, un evento simile non si può organizzare in poche ore e se ci è andata bene una volta, chi assicura la fortuna anche per la seconda? Un colpo di pistola in fronte a Tracy e finisce tutto, ma dove trovo un killer disponibile e soprattutto discreto? Non c’è soluzione: la mia carriera è destinata a finire adesso, con o senza outing. Tanto vale lasciare tutto e tornarmene negli Stati Uniti!

Affronta il ricatto, Ryan!

Con in mano la richiesta di dimissioni, ho raggiunto Floyd Turnpike e gli ho spiegato ogni cosa. “E se invece di usare le tue armi, sorprendi Tracy scaricando la sua?” Così dicendo, ha preso la mia lettera e l’ha buttata dritta nel cestino. “Non puoi uscire dal gioco, Adrian, proprio quando si fa più duro.”

Fa sempre piacere sentirmi chiamare così dal mio capo; Alfa Iota Delta Sigma va bene durante le conversazioni con lui alla radio, Ryan è per la scuola, ma è impagabile la spontaneità di Floyd a usare il mio vero nome di battesimo!

“Davvero credi che io sia nato ieri, Adrian? Guarda che sono a conoscenza della tua relazione interplanetaria fin dall’inizio! Per cosa pensi che mi sia preoccupato di far lavorare Nucleus con noi? Siete fatti l’uno per l’altro e guai a te se fai cazzate.”

Senti chi parla di puttanate. Io dovevo essere il suo primogenito virale, non l’alieno! Mi ero alzato per andarmene, ma Turnpike mi ha appoggiato entrambe le mani sulle spalle. “Ascoltami bene agente Sokolov, qui c’è in gioco il tuo status. L’aggiornamento da negativo a positivo, è questo che vuoi, no?”

Stronzo come pochi, sa sempre come e dove prendermi. “Se fai come ti dico io, Tracy Romeo non avrà più nulla per poterti nuocere. Vai, Adrian, vai e colpisci!”

Coming out e outing: la differenza

La soluzione migliore era anche la più semplice, come ho fatto a non pensarci prima! Una lezione di inglese avrebbe potuto giocare a mio favore? Mi avrebbe tolto dai guai? Bisognava solo provarci.

Outing e Coming out“. Ho scritto queste due parole alla lavagna e chiesto a ogni allievo di spiegarmi la differenza.

Tracy è stata la prima ad alzare la mano e io l’ho lasciata intervenire: “Outing e coming out, veramente io li sento sempre usare come sinonimi. Quindi, a pensarci bene non c’è differenza.”

Tutte uguali, le risposte degli altri: coming out e outing sono la stessa cosa eccetto Alison Grant, sempre la migliore, che mi ha spiazzato: “io so la differenza, ma il professore è Lei! La spieghi Lei.”

Così l’ho chiamata in cattedra e le ho posto una domanda trabocchetto, mostrando sullo smartphone un mio selfie con Nucleus, fino ad allora tenuto segreto: dunque Alison, secondo te usando questa foto cosa sto facendo? Coming out oppure outing?

In realtà non eravamo in atteggiamento intimo, stavo solo salutando Nucleus con la mano alla partenza della sua nave spaziale in una delle troppe volte in cui la distanza fra pianeti diversi ci ha separati.

“Non lo so! Forse è un po’ tutti e due. Se l’alieno sull’astronave non voleva che tu mostrassi la foto? Stai facendo un coming out per te, ma a lui fai un outing vergognoso.”

“Ma così ci fa solo confusione, prof!” Un’unica voce di protesta si è alzata dall’aula, e a me non è rimasto che aggiungere i particolari.

Coming out of the closet”, sarebbe l’espressione estesa. Uscire dall’armadio, uscire allo scoperto di propria spontanea volontà. Ma se voi andate a dire in giro gli affari degli altri, state facendo loro outing. Li state esponendo al giudizio altrui senza che loro possano dire la propria, mettendoli di fronte al fatto compiuto e spesso chi è oggetto di outing si ritrova in condizioni complicate da gestire. Per spiegarvelo meglio, posso anche darvi alcune serie tv che parlano di differenza tra coming out e outing

La solita Tracy Romeo si è lasciata sfuggire l’ennesima risata maligna, che ho ignorato volutamente continuando a spiegare. Se volete un esempio di outing, anch’io ho rischiato di subirlo perché qualcuno ha minacciato di diffondere gli affari miei sul giornale.

Quando sei in un ricatto del genere e il suo autore ti fa pressioni, puoi denunciarlo, lottare, sperare che egli si ravveda ma l’unica vera possibilità è ridurre in frantumi l’oggetto del ricatto senza mai e poi mai cedere e come si fa a disarmare chi ti promette un outing?

“Con un coming out a sorpresa?” Alison come sempre ha capito al volo!

Ebbene sì, voi ragazze potete credere anche il contrario ma io mi sono accorto da tempo che mi sbavate dietro come lumache e mi spiace per voi, il vostro idolo prof. Ryan John è gay. E negativo. In una relazione interplanetaria… Sì, ecco, sto col tizio alieno quello con le antenne, Nucleus.

E mi dispiace soprattutto per Tracy a cui facendo coming out ho rubato lo scoop. La signorina Romeo comunque non creda di essere tanto esente dagli outing perché io conosco benissimo gli affari suoi ma, insomma, non mi abbasso a quel livello. Io non tratto a quel modo neanche la persona più spregevole.

Anzi, voglio aiutare Tracy in questo momento difficile in cui non riesce a trovare chi le dà il virus: qualche gifter qui in aula si offre volontario?

Solo un ragazzo ha alzato la mano, io però non posso dire chi sia. Non si fa outing!


Ultima modifica:


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER

Le storie ambientate nel “Mondo Positivo” sono opere di pura fantasia e non rappresentano fatti o persone reali. Gli autori, attivi da tempo nella lotta a HIV e AIDS, utilizzano queste narrazioni per contrastare lo stigma legato all’infezione.

Si sottolinea che tali racconti non incoraggiano comportamenti dannosi per la salute ma la finalità è sensibilizzare sulla prevenzione educando al rispetto per le persone che vivono con l’HIV.


Mondo positivo: sezioni


Newsletter (italiano/inglese)


Social Network Decentralizzato (Italiano/Inglese)

Nessuna conoscenza del Fediverso? Seguici tramite il feed RSS globale..


Social decentralizzato in italiano

Nessuna conoscenza del Fediverso? Seguici tramite il feed RSS italiano.

Scopri di più da PlusBrothers

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading