Mondo Positivo al Fantasanremo

Tempo di lettura: 3 minuti

A sentire mezza Italia, nessuno guarda Sanremo. Eppure ogni anno si inizia a parlarne da due mesi prima criticando i presentatori, i super ospiti, i cantanti in gara o i giovani, a tirarci fuori i discorsi sociali o politici. E poi c’è lui, il Fantasanremo!

Anche noi siamo andati avanti una vita a disprezzare il festival però ammettiamo tranquillamente che da quando il conduttore è Amadeus, ci piace un po’ di più e soprattutto abbiamo smesso di prenderci sul serio quindi, per il 2023 ci siamo iscritti al Fantasanremo!


Sanremo, e noi

Il nostro interesse concreto per il festival è iniziato con le performance di Tiziano Ferro nel 2020 quando ha cantato “perdere l’amore” con Massimo Ranieri e “almeno tu nell’universo” la cover di Mia Martini; a quel punto ci siamo detti “ma sì, in fondo anche Sanremo ha qualcosa da trasmettere” – senza doppio senso questa volta!

Seriamente, quell’anno ancora prima che la malattia covid diventasse un’emergenza globale, è stato il nostro “battesimo di Ferro”. Quando cioè, dopo anni in cui prendevamo le distanze, abbiamo capito il vero valore artistico di Tiziano Ferro… Tutto grazie al festival! E allora, perché negarci la possibilità di ascoltare nuove canzoni concedendoci un po’ di leggerezza?

Poi nel 2021 con “musica leggerissima” di Colapesce e Dimartino che ancora cantiamo; i måneskin non ci piacciono molto, cosa possiamo farci? E nel 2022 ci ha divertito scoprire questo gioco che esiste da tempo, ma noi non conoscevamo: il Fantasanremo. Non costa niente, ci si diverte, una scusa come un’altra per ridere insieme.

Origine del Fantasanremo?

“Un gioco fantasy ispirato al festival della canzone italiana”. Nasce nel 2020 a Porto Sant’Elpidio in provincia di Fermo, da un gruppo di musicisti e tecnici del suono, “addetti ai lavori” con la passione per il festival di Sanremo. Partito da un bar chiamato “Corva da Papalina” alla fine del festival contava 47 iscritti, poi l’emergenza sanitaria ha cambiato il mondo e i titolari del bar hanno pensato bene di spostarlo in Internet.

L’edizione 2021 ha avuto 46 mila iscritti, perché il passa parola ha raggiunto i social network. Così siamo finiti nel 2023 alla quarta edizione del Fantasanremo!

Fantasanremo: come si gioca?

Di fatto si gestisce come il fantacalcio: a ogni giocatore che si iscrive tramite il sito fantasanremo.com vengono assegnate 100 monete virtuali chiamate “Baudi”, in onore allo storico presentatore Pippo Baudo; per iniziare si acquistano 5 artisti coi quali costruire la propria squadra: “un team, 5 artisti, un capitano” è il motto del Fantasanremo, e una volta scelto quali artisti puntare più il capitano della squadra, ci si unisce a una delle leghe pre-esistenti o se ne crea una nuova; noi abbiamo la nostra squadra “il mondo positivo” dentro la lega “campionato mondiale” ma eventualmente anche la lega di Bugliano che è la nostra.

Vista la popolarità acquisita dal gioco, anche gli artisti di Sanremo partecipano attivamente all’iniziativa, .e ogni edizione del Fantasanremo ha il suo regolamento. Durante la creazione della squadra ci si accorgerà che alcuni artisti valgono più “baudi” degli altri, pertanto bisogna saper scegliere quali prendere pur tenendo conto che il più delle volte, conoscendo il gioco, ogni personaggio cercherà di far guadagnare punti ai suoi ammiratori; ogni account può iscriversi fino a cinque leghe, di cui obbligatoriamente una deve essere “campionato mondiale”, e per ogni lega avere una sola squadra. Attenzione però: le monete virtuali “baudi” non sono cumulabili con quelle degli anni precedenti.

I punti si guadagnano o si perdono a seconda dei “bonus” o i “malus”: se un artista abbraccia qualcuno a fine esibizione, ci sarà un bonus; se inciampa sulla scalinata ci sarà un malus… Per le regole dettagliate, rimandiamo alla pagina del regolamento Fantasanremo perché non vogliamo fare spoiler e togliere il gusto a chi vorrebbe avvicinarsi per la prima volta.

In sostanza il funzionamento è come quello delle scommesse: non c’è una vera sicurezza su chi possa dare o togliere punti in classifica, certo è che se “fare discorsi in favore dei diritti LGBT” costituisce un bonus, ci si potrà garantire più punti investendo i propri baudi su un artista apertamente schierato su questo tema – ma potremmo fare mille altri esempi legati alle canzoni e al comportamento dell’artista dentro e fuori dal palco.

Cosa si vince, cosa si perde, ma soprattutto quanto costa il Fantasanremo?

Non costa niente. Non perdi niente. E se vinci, vinci la Gloria Eterna! Un premio assolutamente di fantasia che però, se mai dovessimo essere primi in classifica, condivideremo con , , e tutti gli altri personaggi che abbiamo creato su questo sito web.

Al momento in cui scriviamo, 21 gennaio 2023, mancano 16 giorni alla chiusura delle iscrizioni e ci sono già un milione abbondante di squadre partecipanti. Chi vuole unirsi a noi?

*** NOTA DEGLI AUTORI: Il contenuto che stai leggendo è e rimarrà gratuito ma diventando nostro sostenitore su Patreon avrai accesso a racconti esclusivi. Grazie!

1 commento su “Mondo Positivo al Fantasanremo”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: