Nuovo incarico per HIV di Bugliano

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo che l’identità del Segugio Sega è stata svelata, nessuno vuole più prendersi la responsabilità di indagare sui misteri e le ingiustizie che succedono al Campus. L’unico in grado di essere all’altezza sembra proprio lui,


Grandi poteri, grandi responsabilità

Devo dare una bella notizia a tutto il CampusIBUOL: anche a costo di lavorare una notte intera ce l’abbiamo fatta io, , e Riccardo il figlio di a sistemare gli altoparlanti. Quello in Aula Posifunzionale, o Sala Break se preferite, è stato il più complicato ma alla fine anche su quello siamo riusciti a riprendere il controllo e far partire una playlist anni 80.

La soddisfazione è stata enorme, roba che quando ha sentito suonare “run away turn away run away” l’ha detto subito: qui sicuramente ci si è messo HIV nostro.

Ora vogliono tutti quanti rifare il test per verificare se la positività è di nuovo al proprio posto, ma ho dovuto chieder loro di pazientare: prima c’è da risolvere un grosso, grosso problema e spero di cavarmela come è successo con la musica. Da grandi poteri arrivano grandi responsabilità, così mi dicono.

Bugliano Cold, posso finalmente rendermi utile

Eliana e Alison, le di Adri, non hanno voluto ascoltarmi e si sono comportate facendo di testa loro. Fosse stato solo per me il Bugliano Cold non sarebbe mai andato in giro nell’universo mondo, perché nascondersi non rende mai liberi. Anzi per la cittadinanza buglianese sempre affamata di gossip è il modo migliore per scatenare complottisti, pettegoli e investigatori fai da te.

Ali soprattutto, che è incinta, cazzo non ha pensato minimamente alla creatura che le vive dentro, né a me, né al proprio ; con la sua amica ha inventato questa cazzata del segugio sega e non ho potuto fare assolutamente nulla: farle svenire un paio di volte sarebbe bastato, ma Eliana è la proprietaria del centro benessere e se qualcuno si insospettiva degli svenimenti erano guai per tutti. Neanche valeva la pena provocare a entrambe un mal di gola, col fatto che filtravano la voce in fase di post-produzione, era impossibile bloccarle.

Così le ho convinte: lasciate perdere il Bugliano Cold, lo prendo in carico io.

Metterci la faccia, sempre!

Ecco, appunto: la faccia? Noi virus non abbiamo la faccia, però in fin dei conti ha poca importanza. Il concetto è quello di non nascondersi e prendersi la responsabilità di quanto si scrive e dice, cosa che troppo spesso gli umani non fanno.

Se mi sono preso l’incarico è perché non posso né voglio nascondermi, tutti devono sapere chi è HIV di Bugliano e quali segreti posso conoscere di tutti i cittadini, positivi e negativi che siano. Dal prossimo episodio ci si dimentichi il Segugio Sega! Butterò sicuramente via tante di quelle mail destinate a lui, che metà basta. Da ora in poi si lavora seriamente e tutti i vari dissanguatori, pirati informatici e killer della domenica usciranno allo scoperto, questo è poco ma sicuro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: