Regalo sgradito? Conta il pensiero positivo!

Tempo di lettura: 3 minuti

MONDO REALE: il 6 settembre 1925 è nato lo scrittore Andrea Camilleri, che nel 2022 avrebbe compiuto 97 anni. Nei suoi libri il personaggio più famoso, Salvo Montalbano, ha come data di nascita il 6 settembre 1950.

Essendo il maestro Camilleri uno degli scrittori a cui siamo più legati, abbiamo deciso di celebrare Montalbano creando il personaggio di , un po’ parodia un po’ no.

MONDO POSITIVO: i regali dell’ultimo minuto non sono quasi mai graditi e quello consegnato a Salvo Mondo non fa eccezione. e i suoi amici credono che in fondo conti il pensiero, ma non tutti sono di quest’idea!


Salvo Mondo: regalo costoso, ma…

D’accordo, mi sono comportato male con tutto il campus; ho mostrato una che in realtà non mi è mai appartenuta. Ma regalarmi una poltrona massaggiante comprata al mercatino dell’usato suona decisamente come una presa in giro e non posso accettarlo.

Possibile che due persone intelligenti come Adri o si siano lasciate condizionare dagli sconti sulle poltrone pubblicizzati dal primo “materassaro” da piazza?

“Ma hai più di settant’anni”, si sono giustificati; “una poltrona del genere è ottima per rilassarti! Magari lavori meglio.”

Sì, grazie al cazzo. Quante volte devo dirlo che quello è il mio corpo ma la mia vera età sarebbe 34 anni e non 72!

L’aria che ho respirato conteneva le molecole di Montalbano, da Vigàta il vento ha raggiunto Bugliano Siculo ed è entrato nei miei polmoni, però visti tutti i problemi di salute che mi sono venuti era meglio restarmene a casa in quel lontano 2005 a studiare invece di marinare scuola per andare in spiaggia!

Sierofobia? Tutto un equivoco

Forse hanno voluto farmi il regalo di compleanno perché malgrado tutto comprendono le mie buone intenzioni, non lo posso sapere; ma venir accusato di sierofobia è troppo.

Ammetto che sono scappato via quando Adri mi ha mostrato lo stemma biohazard e anche di esser rimasto chiuso a chiave in biblioteca dove, contrariamente alle mie aspettative, non è successo quello che avrei tanto desiderato.

La verità è che in Internet ho trovato molti articoli sul fenomeno capitato a me: un ceppo di COVID19 che, se respirato, trasmette alla persona le emozioni di un’altra. Si chiama Variante “Me”, sigla di “molecular Empathy – empatia molecolare”.

Di solito non causa grossi danni se arriva direttamente da una persona, ma io l’ho contratta da Montalbano mentre Camilleri lo cancellava nel vento così le molecole del commissario si sono integrate nelle mie. Non fa una piega!

A caccia di un dottore

Erano anni che consultavo specialisti in Sicilia e anche altrove; nessuno però mi dava soluzioni affidabili: invecchiamento precoce, una serie di malattie genetiche rare dal nome complicato, in America sembrava ci fosse il rimedio definitivo ma costava qualcosa tipo 500 mila euro solo la cura di 30 giorni, senza contare il viaggio e tutto il resto.

Mi ero rassegnato all’idea di rimanere con la mente giovane e il corpo anziano, quando finalmente da un social network è arrivato quello che cercavo: a Bugliano, in Toscana, c’era la soluzione contro la variante di covid che mi aveva distrutto l’esistenza.

Il dottor Giorgio Mantrugiani da cui mi ero rivolto grazie a conoscenze comuni non era molto informato, mi voleva prescrivere gli antivirali omeopatici ma quando gli ho detto di aver mantenuto odore e gusto integri non ha più saputo cosa dirmi: lui si occupa solo del Covid coi sintomi classici e della variante “ME” non aveva mai sentito parlare. Ma ad aiutarmi ci ha pensato un’altra dottoressa, ! Lei conosceva la soluzione per tutti i mali: la lotta biologica tra virus.

Pensiero positivo: cosa vuol dire?

Ancora conservo nel mio tablet la mail che Sloan mi ha inviato in risposta alle mie richieste:

Oggetto: pensiero positivo

Gentile Salvatore Del Mondo, o Salvo Mondo se preferisce.

La informo di aver esaminato con attenzione la Sua cartella clinica, acquisita grazie all’ospedale di Bugliano Siculo; Lei è perfettamente idoneo alla lotta biologica fra virus ma c’è un problema: al momento non ci sono donatori disponibili.

Sono consapevole di quanto il pensiero positivo La porti a sperare in un’autoguarigione ma non basta: necessita che il nostro autentico si metta a disposizione per Lei e per ora ciò non è possibile. La metto in lista d’attesa.

Scusandomi per il disguido, Le porgo distinti saluti. Dottoressa Evelyn Sloan.

Quando gli agenti La Scala e Turnpike mi hanno contattato parlandomi del povero defunto Valentino e relative indagini non mi è sembrato vero: se li aiutavo a risolvere il caso, magari avrei ottenuto la senza passare per il medico e la burocrazia.

Tutto risolto? Magari! Appena sono arrivato al campus mi hanno avvisato che più di qualcuno dei residenti fosse positivo e ; cosa significava, asintomatico? All’inizio ignoravo quella parola e cercandola in Internet il risultato era palese: Adri e i suoi amici non possono trasmettere, anche volendo.

Ecco perché la scenata; quando mi hanno mostrato i loro biohazard, l’unico modo che avevo per farli star male era la sierofobia e ci sono perfettamente riuscito! Ma adesso?

La dottoressa dal canto suo mi chiede di fidarmi e continuare con le indagini, devo meritare il virus come tutti e ognuno ha diritto di stabilire se darmelo o no. E se la mia situazione peggiora? Se il mio corpo invecchia di più? Chi conosce gli effetti di questa variante Covid Me!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: