Lutto all’università: suicida il professor Mark Wilson

Tempo di lettura: 2 minuti

Bugliano (PI) – Università in lutto: Mark Wilson, noto docente di inglese, si è tolto la vita in carcere.

Di: Alison Grant


Bugliano, lutto all’università

Bugliano, 20 dicembre 2021. Una notizia dell’ultima ora sconvolge l’università IBUOL: il noto professore di inglese Mark Wilson si è tolto la vita in carcere mordendosi i polsi fino a morire dissanguato.

“Soffriva di depressione da tempo”, ha dichiarato alla redazione la sorella Virginia. Titolare del locale House In Virginia adiacente al CampusIbuol, la donna non ha voluto fornire ulteriori dettagli sulla vita privata del professore.

L’insegnante era stato arrestato lo scorso 17 dicembre dopo un lungo e accurato pedinamento da parte dell’agente profiler Adriano Adri La Scala, secondo il quale Wilson corrispondeva al presunto mitomane dissanguatore che darebbe la caccia alle persone sieropositive a Bugliano e nel mondo.

La confessione

Lo stesso Mark Wilson prima di morire ha lasciato in cella una lettera confessione che noi pubblichiamo integralmente, rivolta a tutti i cittadini di Bugliano.

Bugliano, 19 dicembre 2021.
Sono Mark Wilson, lo stalker. Il dissanguatore. L’omicida. Ho ucciso io nel 1988 la signorina Maria Sole Solari dopo aver intercettato le sue lettere a Freddie Mercury mentre quest’ultimo era il mio datore di lavoro. I due avevano avuto una relazione e io non potevo permettere che si riconciliassero mentre io invece ero completamente solo e Freddie mi rifiutava! La morte per AIDS del mio ex fidanzato mi ha talmente sconvolto da avermi causato un’ossessione per il virus. Non posso provare che sia stato Mercury a contagiare il mio amore ma da allora volevo riprendere il legame con entrambi grazie alla loro malattia. Sarebbero stati dentro di me fino alla mia morte ma, anche se ho bevuto il sangue di Maria Sole e mi sono ferito con lo stesso coltello usato per tagliarle la gola, i miei test HIV sono sempre risultati negativi e quand’ho saputo che Freddie Mercury era a Bugliano sotto la protezione del mio ex amico Raymond Still, ho deciso di vendicarmi molestando chi porta dentro di sé lo stesso virus del mio idolo. Ero io l’autore dei messaggi Sa6Ta6Na6 e lo stalker della giovane Tatiana, assomiglia troppo a Maria Sole e volevo dissanguare anche lei! Ma ora che mi avete trovato non ho più niente ed è giunto per me il momento di morire. Sono stanco dei miei continui fallimenti!

Come redazione, non ci sentiamo di commentare ulteriormente la lettera, sarà competenza degli inquirenti valutarne l’autenticità e considerare ulteriori sviluppi del caso.

Rispondi