Italiano
English

Venerdì 17

Aggiornato il:

Da:

Ci siamo. Venerdì 17 settembre 2021.

Chi è superstizioso fa gli scongiuri per evitare la sfortuna eppure anche questa può essere una giornata decisamente POSITIVA, soprattutto per ChaserGloria e Tatiana.


Venerdì 17

Riprendere l’amicizia dopo gli eventi di ferragosto è costato molta fatica, ma ormai l’avevo promesso: sarei stata la testimone di Gloria al suo matrimonio e il magnifico Rettore della IBUOL, università in cui entrambe abbiamo studiato, era il testimone dello sposo.

Sinceramente non sono mai entrata troppo in confidenza col suo fidanzato ma ho dovuto rendermelo simpatico per forza: da quando sta con Solferino infatti lei non molesta più l’uomo che piace a me!

Amiche come prima?

Ho troppo rispetto verso il rettore della IBUOL ed è solo per lui che ho accettato questo compito; speravo di trovare Don Enrico, con le sue esilaranti benedizioni a tutti tranne al mio virus e invece si sono presentati due personaggi surreali: Suor Fausto e Suor Nunzio; ma più che altro sembravano due gorilla vestiti da monaca e mentre celebravano ho dovuto trattenere il respiro per non mettermi a ridere vedendo i loro peli spuntare da ogni dove.

Hanno raccontato per filo e per segno tutta la vita della sposa partendo dalla sua nascita il 26 aprile 1986 a Chernobyl, la morte dei suoi genitori biologici a causa delle radiazioni e la sua adozione da parte della prof di chimica e suo marito; è in quel momento che mio malgrado ho provato commozione per lei ricordando il nostro primo incontro all’università, quando abbiamo iniziato a parlare capendoci al volo per poi scoprire come la radioattività e non avere i genitori sono due punti in comune che hanno reso il nostro rapporto indissolubile malgrado tutto.

Anche se a ferragosto quando mi ha ferito una mano per estorcermi il virus ero intenzionata a ucciderla ma ci ha pensato il mio HIV a punirla, lasciandola NEGATIVA come il nulla cosmico.

Finita la cerimonia in chiesa siamo andati tutti al ricevimento dove durante il pranzo c’è stato un pianista parecchio strano: non suonava con tutte le dita e pur vantandosi di aver studiato al conservatorio, se gli usciva Fra Martino era un miracolo; per fortuna avevo le cuffie e ho potuto ascoltarmi beatamente la musica all’insaputa di tutti, gli avrei lanciato volentieri qualcosa addosso ma la Pro Loco di Bugliano tanto ha fatto per rimediare all’ultimo momento un pianista, che ho dovuto stare tranquilla solo per rispetto.

Le più grandi emozioni sono arrivate però quando a Gloria abbiamo giocato uno scherzo: pochi giorni prima del matrimonio le era arrivato il risultato del test HIV, negativo.

Io ne ero felice perché non è pronta ad accogliere il mio virus e gli avrebbe fatto solo del male. Così, d’accordo coi tecnici di laboratorio, le abbiamo detto che tutti si erano sbagliati e le ho consegnato il risultato del test mio!

L’unico a imprecare è stato lo sposo che ha dato il peggio di sé urlando tutto il repertorio delle bestemmie disponibili nella cultura buglianese: lui sembra tanto un bravo ragazzo ma è sierofobico! Si mette in allerta solo quando sente parlare di virus, figuriamoci se Gloria gli avrebbe fatto il regalo di nozze!

Capito lo scherzo mi ha insultata accusandomi di insidiare sua moglie ma a quel punto Gloria è intervenuta a difendermi, così abbiamo chiarito e ci siamo riappacificate definitivamente.

La lotteria

Alla fine del pranzo, Jessika Filibui titolare del Papero Offeso ha presentato un cesto pieno di biglietti e noi ci siamo trovati a spendere dai 50 ai 100 euro a testa solo per comprarne uno!

I premi erano tutti delle specialità tipiche buglianesi tra cui il salame di nutria e i biscotti alla Nutriella, modellini di monopattini per i più piccoli e due smart box contenenti un viaggio in una località a sorpresa, e di fronte alle nostre proteste la Filibui ci ha ricordato che i soldi della lotteria andavano tutti alla Pro Loco, io ho acquistato due biglietti fra i più costosi, solo per quello!

Solferino si è offerto di leggere i numeri vincenti e tra tutti gli invitati hanno iniziato a sentirsi applausi o borbottii di delusione quando all’ennesimo biglietto da 50 euro veniva associata una cianfrusaglia che come minimo ne valeva mezzo; finché arrivano finalmente i numeri 89 e 20! I miei!

“Il numero 89 vince… vince…” Le labbra di Solferino si contraggono in una smorfia di disgusto e mi guarda esporre con orgoglio il biglietto. “Il numero 89 vince il virus originale HIV di Bugliano, offerto gratis dalla nostra Tatiana!”

E poi, guardandomi, aggiunge: “Per fortuna non è capitato a me, già siamo venerdì 17, ci mancava solo che… Porco qua, porco là!”

Rido di gusto; come ho potuto avere così tanta fortuna da prendere proprio io il biglietto che avrebbe letteralmente costretto il mio virus a vivere in simbiosi con un estraneo qualsiasi?

“Il numero 20 vince… Vince… Una delle due smart box. Week-end di coppia presso la Radiant Farm Centrale nucleare di Bugliano. Un soggiorno indimenticabile!”

Poi Solferino aggiunge sorridendo: “Questo fine settimana io e Gloria ci godiamo il laghetto, il vincitore si diverta nella centrale!” E adesso? Ho io questo premio; riuscirà il mio HIV a reggere? La radioattività gli farà male?


Ultima modifica:


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DISCLAIMER

Le storie ambientate nel “Mondo Positivo” sono opere di pura fantasia e non rappresentano fatti o persone reali. Gli autori, attivi da tempo nella lotta a HIV e AIDS, utilizzano queste narrazioni per contrastare lo stigma legato all’infezione.

Si sottolinea che tali racconti non incoraggiano comportamenti dannosi per la salute ma la finalità è sensibilizzare sulla prevenzione educando al rispetto per le persone che vivono con l’HIV.


Mondo positivo: sezioni


Newsletter (italiano/inglese)


Social Network Decentralizzato (Italiano/Inglese)

Nessuna conoscenza del Fediverso? Seguici tramite il feed RSS globale..


Social decentralizzato in italiano

Nessuna conoscenza del Fediverso? Seguici tramite il feed RSS italiano.

Scopri di più da PlusBrothers

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading